LE NOSTRE METE

info@olidei.it | 0331 1600210 | 9-13 / 14-18

Zanzibar

Viaggio a Zanzibar, un incontaminato paradiso terrestre
Sei alla ricerca di un paesaggio da sogno, spiagge bianche, mare cristallino, fondali ricchi di pesci e coralli, foreste incontaminate e rigogliose? Forse sei sfiduciato e credi che un luogo del genere non esista più? Tieniti forte, prepara le valigie e chiedi alla tua agenzia di viaggi di prenotare un bel biglietto verso la Tanzania, ove puoi trovare Zanzibar, la sua isola principale Unguja e le altre isole dell’arcipelago. Il perché lo scoprirai tra breve!

Per chi è più adatta la località?
Zanzibar è il luogo ideale per un bel relax e delle escursioni in una natura che non è ancora stata contaminata dal turismo di massa. Quanto sopra non significa comunque che l’isola non abbia un regolare flusso turistico: la maggior parte di esso viene peraltro gestito da tour operator, in grado di fornire ideali pacchetti di viaggio anche per le famiglie con bimbi al seguito. Chi invece cerca l’ispirazione più selvaggia, può ben girare per conto proprio l’isola principale e quelle secondarie.
Tieni tuttavia conto che la situazione medico sanitaria del Paese non è delle più rosee, e anche se al momento non sono obbligatorie specifiche valutazioni, ti conviene sicuramente domandare al tuo medico cosa fare.

Quali sono i periodi migliori per andarci in vacanza?
I migliori mesi per poter visitare Zanzibar sono sicuramente quelli che vanno da dicembre a febbraio, quando entra in circolo la stagione fredda, oppure i mesi che vanno da giugno a ottobre. Di contro, da marzo a maggio, e nel mese di novembre, Zanzibar è frequentemente interessata da piogge intense, anche alluvionali.

Quanto costa andare a Zanzibar?
Dall’Italia, da qualche tempo, sono previsti voli diretti per Zanzibar da Roma Fiumicino, Bologna, Milano e Verona. I prezzi non sono economicissimi, ma tutto deve comunque essere ponderato alla bellezza di quel che troverai. Prenotando con un tour operator riuscirai inoltre a ottenere interessanti sconti nella combinazione volo + hotel o volo + villaggio turistico.

Cosa fare e vedere a Zanzibar?
Come puoi facilmente immaginare, Zanzibar offre un’infinità di spiagge dove poter prendere il sole e godere di un relax inimitabile e unico: quelle di Ras Nungwi sono indimenticabili, così come quelle dell’isola di Pemba, più ardua da raggiungere e, proprio per questo motivo, meno nota ai turisti.

Tuttavia, non limitarti certamente a qualche bagno nelle acque cristalline di questo meraviglioso arcipelago! Tra le zone più interessanti che potrai visitare c’è sicuramente la zona occidentale di Unguja, l’isola principale (spesso comunemente chiamata Zanzibar), occupata da piantagioni di spezie che potrai visitare su prenotazione. Visita anche la foresta di Jozani, alla caccia (fotografica!) delle scimmie colobo rosso, in pericolo di estinzione. A proposito di animali, al largo di Kizimkazi, con una gita in barca, potrai probabilmente scorgere i delfini!

Cosa mangiare e bere a Zanzibar?
Zanzibar ti offre un sunto delle tradizioni culinarie africane orientali, arabe e indiane. Tra i piatti locali si annoverano principalmente quelli a base di pesce, cucinato in ogni variante. Tra quelli più apprezzati c’è il boku-boku, dal sapore piccante, e la carne pilau, con cannella e cumino. A fine pasto fatevi deliziare da dolci al cioccolato, con cannella e noce moscata.

Quali sono i principali eventi?
Il principale evento di Zanzibar è certamente rappresentato dalla Festa di Mwaka Kogwa, che ogni anno si tiene in concomitanza del capodanno persiano, e che vede coinvolti i pescatori di Makunduchi a organizzare i lunghi preparativi. Nel folklore locale potrebbe inoltre capitarti di giocare a bao, un particolare gioco da tavola diffuso in ogni isola dell’arcipelago, e spesso oggetto di veri e propri tornei.

admin

Richiedi GRATUITAMENTE e SENZA IMPEGNO maggiori INFORMAZIONI!

info@olidei.it